Settembre 2016, cose fatte e cose da fare.

Siamo già a Settembre. I nostri piccoli ospiti ci hanno già lasciato da parecchie settimane. Molti di loro proprio in questi giorni sono ritornati a scuola. Forse hanno raccontato ai loro coetanei le belle cose che hanno sentito e visto durante il loro soggiorno italiano.

La nostra Associazione anche quest’anno si è impegnata molto per rendere sereno ed utile il soggiorno ai bambini ed alle famiglie ospitanti.

Così i 22 bambini ed accompagnatrici hanno potuto godere di alcune iniziative realizzate dall’Associazione (navigazione sul Garda con barca a vela, gita al parco botanico di Novezzina sul Monte Baldo, ritrovo per “pizza in compagnia”) che unitamente a quanto le famiglie ospitanti hanno di loro iniziativa offerto, hanno sicuramente lasciato un bel ricordo al loro rientro a casa.

Come detto siamo a Settembre ed è anche ora di guardare avanti ai prossimi impegni natalizi. Per questo il nostro Consiglio Direttivo si riunisce il 5 settembre proprio per programmare la prossima ospitalità.

Gli obiettivi sono essenzialmente due:

  • aumentare più possibile il numero dei bambini da ospitare (è stato recentemente detto e dimostrato che gli effetti nefasti di Chernobyl non sono per niente esauriti). Per questo contiamo sulla conferma di chi ha già dato la disponibilità e su una politica del “passa parola” per avere delle nuove famiglie;
  • contenere i costi aumentando se possibile le entrate. Tra le entrare la voce principale è senz’altro rappresentata dagli incassi netti del nostro padiglione alla Fiera del Riso di Isola della Scala. Il tutto si avvale di volontari dell’Associazione e non, che devono prestare servizio presso il nostro banco. Per non gravare sui soliti “noti”, chiediamo la disponibilità di tutti. Il periodo è dal 14 settembre al 9 ottobre. Il lavoro non è difficile, si può scegliere le fasce orario preferite (pranzo 11,30 – 14,30; sera lunedì, martedì, mercoledì, giovedì 18,30 – 24,00; venerdì e sabato 18,30 –  24,00 facoltativo 01,00; domenica 09 – 24,00) (sulla nostra pagina web alla voce “contatti” troverete le indicazioni precise per contattarci).

Ribadiamo che per la sopravvivenza delle nostre iniziative e per non gravare economicamente eccessivamente sulle famiglie ospitanti, abbiamo bisogno dell’aiuto e della partecipazione del massimo numero di volontari.

Infine chiudiamo comunque con un invito a venirci a trovare al nostro banco alla fiera. Sarà un’occasione per un simpatico incontro e magari parlare delle nostre esperienze.

gita 4

Gita

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.